Codice Etico

Nel 2010 Prem1er si è dotata di un Codice Etico, approvato insieme al nuovo Modello 231 dal Consiglio di Amministrazione del 24 dicembre 2010. Il Modello 231 è stato successivamente adeguato alle nuove fattispecie di reato che sono state introdotte nei periodi successivi.

Il Codice Etico rappresenta, tra l’altro, un principio generale non derogabile del Modello di organizzazione, gestione e controllo adottato da Prem1er ai sensi della disciplina italiana della “responsabilità degli enti per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato” contenuta nel decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231.

Credibilità e reputazione hanno un valore inestimabile per una azienda come la nostra.
È essenziale esprimere con chiarezza principi, valori e responsabilità comuni che orientino i nostri comportamenti nelle relazioni con il mercato, con le comunità in cui operiamo, con le persone che lavorano con noi e con chi ha un legittimo interesse nei confronti delle nostre attività.
Questi valori e principi, costruiti nel corso della nostra storia, trovano la loro sintesi nel Codice Etico.
La conoscenza e l’osservanza del Codice Etico da parte di tutti noi sono fattori decisivi per garantire efficienza, affidabilità ed eccellenza per la nostra azienda.
Prem1er vigila sull’osservanza del Codice predisponendo adeguati strumenti di informazione, prevenzione e controllo e assicurando la trasparenza delle operazioni e dei comportamenti. Ciascuno di noi può rivolgersi all’Organismo di Vigilanza del Modello 231 per segnalare violazioni e per proporre azioni di miglioramento.

Ogni flusso informativo è indirizzato alla casella di posta elettronica: organismo_di_vigilanza@prem1er.it

CODICE ETICO

 
MODELLO 231